IL  MASTINO  DEI  PIRENEI

Le necessità
La cosa più importante per il nostro cane è l’affetto del suo padrone, al quale è attaccatissimo. Non bisogna fargli mancare le passeggiate e i giochi con tutta la famiglia, il contatto fisico e l’interazione.
Soffre se lasciato da solo a lungo, ha fisicamente bisogno di vivere a diretto contatto con la famiglia.

L’addestramento
Possiede ottime capacità di apprendimento fin da cucciolo e si presta di buon grado all’istruzione. Un corso di base cane/padrone è certamente consigliato.
Non si presta all’addrestamento alla difesa personale, poco adatto al suo carattere.

La crescita
L’accrescimento nei primi mesi di vita è impressionante, e va seguito con cura e competenza. Dopo il primo anno non ci sono problemi di sorta, ma è consigliabile che la dieta sia seguita da un veterinario e basata su alimenti di qualità.

L’ambiente
Essendo un cane rustico e resistente, è perfettamente a suo agio all’aperto dove gli basta una cuccia pulita e asciutta. Non teme il freddo e la neve, ma non gradisce il caldo che comunque sopporta a condizione di un po’ d’ombra e acqua fresca a disposizione. Necessita di ampi spazi come grandi giardini o spazi aperti, e mal si adatta ad ambienti angusti e circoscritti.

L’igiene
E’ sufficiente una spazzolata un paio di volte a settimana, va lavato solo se realmente indispensabile usando unicamente prodotti specifici.
La sua cuccia dev’essere al riparo da correnti d’aria, in un luogo asciutto e pulito.

L’alimentazione
Durante il primo anno di vita è necessaria una alimentazione controllata, abbinata ad una attività motoria non eccessiva per evitare problemi alle articolazioni che si devono adeguare gradualmente all’enorme aumento di peso. In seguito non gli deve mancare cibo di qualità e in abbondanza.

www.mastinodeipirenei.it - Tutti i diritti riservati. info@mastinodeipirenei.it